ARCore Tracciamento del movimento

ar
arcore
vr

#1

Durante il movimento dello smartphone ARCore utilizza un processo chiamato odometria e mappatura simultanee, o COM, per capire dove il telefono è relativo al mondo circostante. ARCore rileva le caratteristiche visivamente distinte nell’immagine della telecamera catturata denominata punti caratteristica e utilizza questi punti per calcolare il suo cambiamento di posizione. Le informazioni visive sono combinate con misurazioni inerziali dall’IMU del dispositivo per stimare la posizione (posizione e orientamento) della fotocamera rispetto al mondo nel tempo.

Allineando la posa della telecamera virtuale che rende il contenuto 3D, con la posa della fotocamera del dispositivo fornita da ARCore, gli utenti sono in grado di visualizzare i contenuti virtuali dalla prospettiva corretta.

L’immagine virtuale renderizzata può essere sovrapposta all’immagine ottenuta dalla fotocamera del dispositivo, facendo apparire come se il contenuto virtuale fosse parte del mondo reale.